Abruzzo

Edilizia in crisi, i dati Confartigianato

«La crisi continua a mettere in ginocchio il settore costruzioni, notoriamente trainante per l’economia, e l’autunno che verrà sarà drammaticamente peggiore rispetto a quello dello scorso anno». Ad affermarlo è Angelo Taffo, presidente di Confartigianato Abruzzo, che riassume la crisi fotografata dalle cifre del rapporto sulla situazione del mercato immobiliare e, in generale, del settore delle costruzioni redatto dal Centro studi Confartigianato. Emerge una situazione preoccupante sul fronte del credito: l’Abruzzo (-4%) è l’ultima regione in Italia per concessione dei finanziamenti. A pesare sulla crisi, svela il rapporto, vi è anche la tassazione che tra il 2011 e il 2013, nel passaggio da Ici a Imu, è aumentata del 107,2%. «L’unico spiraglio di luce», chiarisce Taffo, «arriva dalle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni. Un capitolo a parte merita la ricostruzione de L’Aquila e del cratere che «dovrebbe essere la principale boccata d’ossigeno del settore ma che invece per burocrazia e scelte errate, è andata in mano a ditte di altre regioni».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top