Cronaca e Giudiziaria

Ecco come prevenire gli incidenti

Un incontro con i giovani per sensibilizzarli sul tema della sicurezza stradale attraverso una campagna di prevenzione. L’iniziativa è promossa dal Comando di polizia locale dei Comuni di Trasacco, Collelongo, Villavallelonga, in collaborazione con la consulta comunale dei giovani, con Pissta srl e l’associazione italiana familiari e vittime della strada. L’incontro con i giovani si terrà all’auditorium comunale di Trasacco giovedì alle re 18,00. L’iniziativa vedrà la partecipazione attiva di tutti coloro che, in vario modo, si trovano a operare dopo un incidente stradale: dalle forze di polizia, ai medici soccorritori del 118, ai vigili del fuoco.

La finalità è quella di trasmettere, attraverso le immagini, i suoni, i racconti, un messaggio di sensibilizzazione sulla pericolosità di una guida distratta o sotto l’effetto di alcol o di droghe. L’incontro, rivolto a un pubblico prevalentemente giovanile, prevede la proiezione di video che si alterneranno ad interventi tecnici, testimonianze di gestori di pubblici esercizi locali e di ragazzi e genitori che racconteranno le loro personali esperienze di vita. Il progetto “Incontriamoci per prevenire”, patrocinato dalle amministrazioni comunali di Trasacco, Collelongo e Villavallelonga, darà l’avvio a una serie di iniziative promosse dalla polizia locale, con l’obiettivo di favorire e diffondere, fra i giovani, comportamenti più consapevoli e costruttivi, in difesa della vita e dell’incolumità fisica di ognuno di noi. Il comandante della Polizia locale, Titti Colangelo, che ha coordinato la preparazione dell’incontro, sottolinea «l’importanza, per i giovani, di acquisire la consapevolezza dei rischi collegati alla circolazione stradale e di maturare atteggiamenti positivi e propositivi, non limitati al passivo rispetto delle regole».

«La volontà di tutti gli operatori di polizia ed amministratori locali», precisa concludendo il comandante della polizia locale, «è che i giovani prendano coscienza e consapevolezza che una condotta di guida avventata e spericolata mette a rischio la vita propria e quella degli altri».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top