Avezzano Calcio

Eccellenza, oggi la decima giornata

La capolista Pineto, in questo turno infrasettimanale, sarà di scena sul campo del Borrello. La squadra di mister Ciarrocchi proverà ad allungare il distacco dalla sua inseguitrice, l’Avezzano, che invece incontrerà tra le proprie mura la coriacea formazione della Renato Curi Angolana, proveniente da un pareggio domenicale, ma piena zeppa di buone individualità nel suo organico. In casa biancoverde rientra, tra i disponibili, Giorgio Cini e si spera soprattutto che i centrocampisti (vedi alla voce: Kras, D’Alessandro e Puglia) prendano definitivamente in mano il gioco dei marsicani. La Vastese, sconfitta alcuni giorni fa, incontrerà la terza forza del girone, la Torrese. Impegno difficile per i padroni di casa che cercheranno la vittoria per risalire la classifica e portarsi a ridosso delle prime posizioni. L’Acqua & Sapone, dopo aver vinto in casa del San Salvo, galvanizzata da questo ottimo risultato, incontrerà un’altra squadra ostica, il Paterno. Il San Salvo, appunto, dopo la sconfitta subita, che gli è costata il primo posto in classifica, vuole subito recuperare terreno e cercherà la vittoria in casa contro il Capistrello. Il Francavilla dopo il pareggio di due giorni fa incontra il Vasto Marina, fermo a sette punti in classifica. Il Sulmona, fanalino di coda e ancora fermo a quota zero, incontrerà il temibilissimo Martinsicuro. Il Miglianico ospiterà il Montorio 88. Le due squadre distanti solo tre punti si giocheranno l’intera posta in palio per muovere la classifica. I padroni di casa provengono da una netta sconfitta subita ai danni del Martinsicuro. Il Montorio proviene da una vittoria meritata nel derby contro l’Alba Adriatica. Infine gara di bassa classifica quella tra l’Alba Adriatica e il Cupello. Le due squadre occupano rispettivamente il quartultimo e il penultimo posto della classifica. Entrambe sono alla ricerca dei tre punti in chiave salvezza.

1 Comment

1 Comment

  1. marco

    30 ottobre 2014 at 10:28

    oramai è finita…dopo la sconfitta con l’angolana (giocando alla zemaniana modulo tanto caro al presidente), spero sinceramente che paris inizi ad attivarsi per cedere la società a fine stagione, ora bisogna soltanto sperare di finire bene il campionato ed iniziare già da ora a porre le basi per cedere la società, anche perché se paris decidesse di restare ancora dopo la fine del campionato non so davvero quante persone avranno ancora voglia di seguirlo ed andare allo stadio, visto che rispetto ad un anno mi risulta che ci sia stato un considerevole calo di presenze. non a caso nella scorsa partita contro il montorio soltanto 100 persone paganti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top