Cronaca e Giudiziaria

E se provassimo a diventare smart?

I  fondi ci sono (infatti il decreto Sblocca Italia, entrato in vigore il 13 settembre scorso, prevede agevolazioni per gli operatori che decidono di investire nelle cosiddette “aree a fallimento di mercato”, cioè aree dove gli operatori non riescono a portare la banda a 100 Megabit, ovvero proprio dove l’Italia è in maggiore ritardo nell’attuazione dell’Agenda digitale europea), le idee pure e allora perchè non invitare l’amministrazione guidata da Gianni Di Pangrazio a fare il grande salto? Avezzano come smart city con una linea super veloce per il web. Il tutto grazie all’Agenda digitale italiana, in linea con quella Europea. Si aspettano notizie…

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top