Altri articoli

E Preziosi le mandò tutte sulla luna… Le donne!

Per quasi un’ora e trenta, ieri sera, al Teatro dei Marsi di Avezzano, l’attore Alessandro Preziosi ha intrattenuto la gremita platea con un’interpretazione deliziosa ed originale, prodotta da Khora.teatro per il TSA, di cui egli stesso è regista ed i cui personaggi passano attraverso la sua voce di unico attore.

Inevitabili i primi, quasi sonori, sorrisini femminili nello stupore di vederlo dal vivo, offuscato dai giochi di luce del palcoscenico e sorprendente scoprire poi, e solo il teatro lo concede, che il bel conte Ristori, come forse i più lo ricordano per una tra le sue più note parti recitate sul piccolo schermo, non è solo un bellissimo uomo ma un ottimo artista che trova nell’esibizione teatrale la sua inclinazione più autentica.

Una scelta stravagante quella di Cyrano De Bergerac, di cui egli traccia la storia a cavallo tra l’immagine delineata da Edmond Rostand, il drammaturgo francese del secondo ‘800 celebre per l’opera teatrale dedicata alla complessa figura del vero Cyrano seicentesco e le brillanti opere proprio di quest’ultimo, precorritrici del romanzo fantascientifico, tra cui “L’altro mondo o gli Stati e gli Imperi della Luna” a cui lo spettacolo è ampiamente ispirato.

Un classico del suo genere, come lo stesso Preziosi lo ha definito, strabiliante se solo si pensa sia stato scritto 350 anni fa da un Savinien De Bergerac estrosamente fantasioso e capace di sfruttare mirabilmente la sua immaginazione per esporre le impetuose teorie culturali d’avanguardia insinuate nelle menti  dei suoi contemporanei agli albori della rivoluzione del sapere scientifico. Il pubblico ha onorato l’attore con un lunghissimo applauso finale, un evento degna testimonianza di come buona parte del pubblico cittadino apprezzi il raffinato intrattenimento offerto dal nostro Teatro.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top