Altri articoli

E’ il nuovo volto della Curcio editore , ha 21 anni e racconta la vita del Papa

Debutta nel panorama letterario nazionale, con la biografia di Papa Francesco, Omar Favoriti, giovanissimo scrittore di Avezzano e studente dell’università LUMSA di Roma.

L’autore marsicano ha avuto l’onore di presentare il suo libro domenica scorsa durante l’evento di gala “Un cuore per tutti… tutti per un cuore”, organizzazione insignita, per il suo rinnovato impegno pro bambini cardiopatici, dell’alto riconoscimento della Presidenza della Repubblica Italiana, di Ivo Pulcini, medico della s.s. Lazio.

Deus ex machina della manifestazione la giornalista Anita Madaluni, Giovanni Galassi, Michael Alexander Barnes e la giornalista Paola Zanoni che ha curato le interviste con i personaggi presenti: Monsignor Giovanni D’Ercole vescovo ausiliare dell’arcidiocesi dell’Aquila, Vittorio Panchetti, Fioretta Mari, Miss Italia Giulia Arena, Philippe Leroy, Emanuela Aureli, Enrica Bonaccorti, Stelvio Cipriani, Veronica Maya, Roberta Lanfranchi, Fanny Cadeo, Adriana Pannitteri, Antonella Salvucci, Elisabetta Viaggi, Dani del Secco d’Aragona, Stefano Martini, Viviana Normando, Lino Pizzo, i cantanti Don Backy, Rita Rondinella, Manuela Villa, Massimo di Cataldo, Elena Presti, Adele Ceraudo, Sandro Giacobbe, lo stilista Cesare Guidetti con la testimonial la coach di “Ballando sotto le stelle” Samanta Togni, Lino Pizzo, hair stylist delle dive, Sandro Corapi,  mental coach della Lazio, Claudio Lotito presidente della Lazio. Lo storico conduttore Fabrizio Frizzi commuove la platea ricordando Little Tony, il mitico direttore artistico dell’evento a cui è stata dedicata l’edizione 2014.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Favoriti, è il più giovane scrittore del “Gruppo Armando Curcio editore”, una realtà imprenditoriale protagonista di pagine gloriose della storia culturale italiana. Oggi come allora, alla base della filosofia della casa editrice, c’è la promozione di lettura e cultura attraverso libri di manualistica e narrativa. Uno di questi è “Francesco il Rivoluzionario”, di Omar Favoriti.

All’interno del libro, il cd della compositrice mezzo soprano Franca Sebastiani con i brani “Padre Santo” e “La pace nel mondo” che hanno dato la completezza all’opera.

Nonostante la giovane età, Favoriti vanta una carriera brillante già dal liceo: diventa leader degli studenti della Provincia de L’Aquila e viene eletto presidente della consulta provinciale degli studenti . E’ inoltre ideatore del progetto “1st. National Students Expo”, approvato dal Ministero dell’Istruzione (miur). Organizza convegni su tematiche volte all’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro ed è protagonista di eventi nazionali come esperto di economia e gestione di impresa. Inoltre, è un ex allievo della scuola Militare Teuliè di Milano

Il libro è stato realizzato con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia de l’Aquila e del Comune di Avezzano.

Scorrendo le pagine di questo volume, è possibile ripercorrere la vita di Bergoglio in un itinerario che delinea la storia dei suoi genitori italiani emigrati in Argentina per cercare fortuna, la gioventù vissuta a Buenos Aires tra passioni e doveri, la grave malattia al polmone, un avvenimento che cambierà per sempre la sua visione del mondo. È proprio nella pena della sofferenza e nella gioia della guarigione che Mario sentirà la vocazione che lo porterà a cominciare il noviziato nella Compagnia di Gesù. Seguono a questo evento gli studi umanistici e teologici, l’insegnamento nel campo universitario, la sua ascesa all’interno del mondo ecclesiastico fino ad arrivare al 13 marzo 2013, giorno in cui viene eletto Sommo Pontefice con il nome di Francesco, in onore a San Francesco D’Assisi. È il primo Papa a scegliere questo nome, segno della sua umiltà, semplicità e vicinanza ai più bisognosi. Non solo, è anche il primo Pontefice proveniente dall’America Latina e dalla Compagnia di Gesù. Grande comunicatore ed indiscusso leader spirituale, è subito sceso in campo sulle grandi questioni del mondo cattolico, prendendo posizione contro la politica del dio denaro, sul tema dell’aborto, sul ruolo del Profeta, sull’importanza della Confessione, sulla rivalutazione della donna all’interno della Chiesa, sulla fede nel popolo, sull’importanza del lavoro, della beneficenza e della ridistribuzione equa dei capitali.

Omar Favoriti ci racconta tutto questo con caparbietà, devozione spirituale e grande ricchezza documentaria. È possibile evincere dal libro, grazie ad un linguaggio scorrevole e denso di significato, la novità rivoluzionaria del Cristianesimo di Bergoglio, caratterizzato non dalla paura del peccato e delle pene dell’inferno, non da una teologia che guarda dall’alto in basso gli uomini, ma da una tenerezza che abbraccia e comprende, consapevole che la salvezza non può essere che nella fratellanza e nel messaggio d’amore di Gesù.

“Amate con il cuore e non tradite. In questo mondo di giocolieri e acrobati l’unica cosa che ci resta di vero è l’amore” (Omar Favoriti). Non mi resta che augurare a tutti voi buona lettura!

2 Comments

2 Comments

  1. Pasquale Ferrini

    9 gennaio 2014 at 10:16

    Bravo Omar, complimenti.

  2. omar favoriti

    14 gennaio 2014 at 16:40

    grazie mille pasquale 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top