Cronaca e Giudiziaria

E il Cam chiuse i rubinetti…

Riceviamo e pubblichiamo: “Salve vorrei porvi a conoscenza del grave stato di disagio arrecato dal consorzio acquedottistico marsicano. Sono ormai 4 giorni che io e la mia famiglia, comprendente un bambino di 20 mesi, ci troviamo con l’utenza sospesa a causa di una segnalazione relativa al fatto che io e la mia famiglia siamo abusivi e senza contratto.
Sottolineo che siamo entrati con regolare contratto d’affitto in un’abitazione da ultimare, quindi un cantiere aperto, a luglio, e che al momento dell’entrata l’acqua corrente fino a 4 giorni fa c’era e tutto ad un tratto grazie ad una segnalazione anonima priva di fondamento e senza essere avvertito mi sono trovato con i tubi staccati in modo da non poter avere acqua corrente cosa assai grave e contro ogni etica e soprattutto contro le basilari leggi sanitarie.
Vorrei sottolineare che il comune di Avezzano nella persona del signor sindaco ha immediatamente predisposto una comunicazione verso il Cam per il ripristino che purtroppo ancora non avviene per chissà quali cause o per quali coperture da attuare visto che l’acqua, bene comune di primaria necessità, non si toglie ad un bambino di 20 mesi.

Ringrazio […] tutto il consorzio che non risponde al telefono.

Ho fatto regolare denuncia presso i carabinieri; di loro si occuperà la magistratura”.

1 Comment

1 Comment

  1. Nino LA Fibra Ottica

    Nino LA Fibra Ottica

    20 settembre 2014 at 21:11

    purtroppo si a che fare con gente ignorante di pratica e di educazione questo è il CAM

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top