Sport

Due giovani talenti marsicani della boxe assoldati nelle Fiamme Azzurre

Due giovanissimi marsicani conquistano i riflettori mediatici per il traguardo da poco raggiunto E’ giunta infatti l’ufficialità dell’inserimento dei due ragazzi nell’organico del Gruppo Sportivo della Polizia Penitenziaria. Si tratta di Amedeo Sauli e Myriam El Mekki, entrambi già nel giro delle nazionali giovanili.

“Prenderà il via sabato 17 settembre l’attività della sezione giovanile della boxe targata Fiamme Azzurre – si legge nella nota apparsa sul sito ufficiale della Polizia Penitenziaria – sul ring di Civitella Roveto: nell’occasione ci sarà l’esordio con i colori biancoblù del talento abruzzese Amedeo Sauli, diciassettenne pugile militante nella categoria 64 kg, già argento ai Tricolori Youth di Livorno e da tempo talento azzurro nella sua fascia di età. Rivale di turno il folignate Mikuel Pali, anche lui valido prospetto delle categorie giovanili. Nella scuderia curata dal papà di Amedeo, Giuseppe Sauli (già pugile “pro” e ora apprezzato tecnico), milita anche il secondo acquisto delle Fiamme Azzurre, Myriam El Mekki. Neppure quindicenne, la ragazza di Canistro è stata appena convocata nella nazionale giovanile in raduno nel centro federale di Assisi per la categoria 70kg”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top