Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Attualità

Dopo due anni di monitoraggio la sorpresa che non ti aspetti: l’orso marsicano frequenta la Riserva Regionale Monte Salviano


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Avezzano – “Nei Programmi di Monitoraggio e Ricerca Scientifica 2015 e 2016 posti in essere nell’ambito del Piani di Gestione della Riserva Monte Salviano sottolineammo ed evidenziammo di come dalle tracce raccolte e dalle evidenze emerse nel corso dalle nostre attività riteniamo più che probabile la presenza del plantigrado nell’area protetta”. E’ quanto si legge in una nota di Ambiente e/è Vita Abruzzo Onlus.

“Purtroppo campagne di avvistamento e appostamenti ripetuti non hanno avuto la fortuna di poter cogliere l’attimo e riuscire a fotografare un esemplare nel suo naturale errare per l’area protetta avezzanese ma l’incontro dei giorni scorsi certifica e da corpo a quella che oramai non è solo una speranza bensì una certezza ovvero l’Orso Marsicano attarversa questo importante corridoio ecologico fra Parco Nazionale D’Abruzzo e Parco Regionale Sirente Velino.

A questo punto, oltre a implementare le azioni di controllo e verifica degli assi di spostamento, sarà cura della Riserva e dell’ “Associazione Ambiente e /é Vita”Abruzzo Onlus promuovere l’attivazione di misure di studio specifico ed interventi di prevenzione a tutela di questa specie di rilevanza internazionale.

Vale la pena specificare che erano già allo studio misure di salvaguardia stradale al fine di fronteggiare eventuali attraversamenti e misure volte a garantire uno spazio vitale al plantigrado nel caso in cui si fosse riusciti a certificare in modo assoluto la sua presenza.

Nelle prossime ore la Riserva promuoverà un’ implementazione dell’azione di monitoraggio su di una superficie più ristretta ed  identificata come la possibile area di confluenza posizionando ulteriori fototrappole in un raggio di qualche chilometro.

Nel contempo si avvieranno tutte le necessarie misure di informazione al pubblico e si darà corso ad uno stringente rapporto con le autorità competenti, il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e gli Enti di Ricerca”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top