Italia

Droga: Roccella, resiste ancora cultura dello spinello

«Resiste ancora fortemente la cultura dello spinello, per cui ciò che si fuma deve essere trattato, in un certo senso, utilizzando una sorta di benevolenza legislativa».

È quanto ha affermato Eugenia Roccella, capogruppo Ncd in commissione Affari Sociali, intervenendo oggi in conferenza stampa a Montecitorio per illustrare il dl sulla droga e i farmaci off label sul quale oggi verrà posta la fiducia in Aula. Roccella ha sottolineato come, in riferimento al diverso trattamento tabellare della cannabis sintetica e di quella cosiddetta naturale, «ciò che deve essere tenuto in considerazione, ovvero la discriminante, è il contenuto di principio attivo Thc, molto alto anche nella cannabis naturale ogm».

Ma il problema, in realtà, ha commentato, è che «c’è ancora un’idea dello spinello libero. In merito a ciò – ha concluso – passeremo questa battaglia al Senato».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top