Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Droga, furti e incendi di auto: arrestati due fratelli di San Benedetto


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

IMG_2069

San Benedetto dei Marsi – Finanziavano la loro attività di spaccio di sostanze stupefacenti compiendo furti di attrezzature agricole e quando i clienti non potevano pagare i debiti di droga incendiavano le loro macchine. Con le accuse di spaccio, furto aggravato, ricettazione e danneggiamento due fratelli di San Benedetto dei Marsi, Italo ed Ennio Cherubini, di 26 e 29 anni,  sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Avezzano, insieme ad altre due persone del posto, D.L. di 32 anni e B.P. si 30 anni,  su ordinanza del giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Avezzano. Le indagini, coordinate dal capitano Enrico Valeri, sono partite due anni fa quando nel paese e nelle zone limitrofe si sono susseguiti una serie di incendi di autovetture e furti di mezzi e attrezzi per la coltivazione dei campi del Fucino. In seguito a questi episodi è emerso che dietro tali apparenti atti vandalici c’era qualcosa di più complesso: un gruppo di spacciatori che stava punendo la concorrenza e la clientela non puntale con i pagamenti dell’acquisto di cocaina e hascisc  e che vendeva la refurtiva su siti online specializzati.  Nell’ambito dell’inchiesta oltre alle ordinanze di custodia cautelare ci sono anche 12 denunce di persone coinvolte a vario titolo. L’inchiesta è tuttora in corso per accertare ulteriori reati e per risalire ai proprietari che hanno subito i furti delle attrezzature agricole ritrovate questa mattina nel corso di una perquisizione domiciliare, nella casa dei due fratelli, ora rinchiusi nel carcere di San Nicola. Per quanto riguarda le altre due persone coinvolte, L.D.E. e B.P., sono scattate rispettivamente le custodie cautelari dei domiciliari e dell’obbligo di firma.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top