Cronaca e Giudiziaria

D’Orazio: Comunità del Parco piena di debiti pregressi

Vecchie questioni e storie che non passano si affollano sotto l’albero del Parco in questo Natale 2014. In chiusura dell’anno, il presidente della Comunità del parco, Alberto D’Orazio, traccia un bilancio su quelle che sono le criticità principali. «Incubi finanziari del passato», scrive D’Orazio, «si sono trasformati in impegni finanziari veri da portare in bilancio come debiti, senza che a fronte possano essere iscritte fonti di finanziamento tra le entrate. Si tratta di problematiche che si trascinavano da anni: parcelle da corrispondere a professionisti per l’assistenza legale in cause che risalgono a decenni addietro e solo di recente quantificate ed accertate. Contenziosi con alcuni Comuni solo recentemente giunti a sentenza definitiva con esito negativo per l’Ente. Si tratta quindi di debiti ormai certi, maturati fuori bilancio ma che debbono trovare evidenza nel documento previsionale dell’esercizio 2015 che dev’essere elaborato dal consiglio direttivo… che non c’e!».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top