Politica

Dopo i post sessisti la Fiaschetti si dimette, Bianchini: “Messaggio disorientante”

“A proposito di pari opportunità, sostengo quella di lasciare al loro posto le persone che lavorano in silenzio e con serietà”. Maurizio Bianchini, vice coordinatore regionale di Forza Italia, interviene sulle dimissioni per “motivi etici e personali” di Adele Fiaschetti, presidente della Commissione Pari opportunità del comune di Avezzano. “Ritengo sia opportuno – spiega Bianchini – sottolineare un passaggio che a molti sembra sfuggire, nella vicenda che ha avuto inizio con la pubblicazione su Facebook di alcune frasi offensive da parte dell’assessore Antonio ai Lavori Pubblici Di Fabio nei confronti delle donne ed ha portato lo stesso a scusarsi tra le polemiche”.

“La cosa che colpisce e che reputo inopportuna – continua Bianchini – è che, paradossalmente, chi ha deciso di fare un passo indietro per una questione etica è la presidente della Commissione pari opportunità di Avezzano, che nessuna responsabilità aveva nell’accaduto. Non ho la presunzione di stabilire quante tra le posizioni espresse in questi giorni siano sincere o, al contrario, pretestuose. Ma una cosa è certa, colei che in questi mesi ha portato avanti iniziative volte a sottolineare l’esigenza del rispetto per il ruolo e la dignità delle donne non può pagare lo scotto di un clima avvelenato”.

“Posso immaginare lo stato d’animo che può aver portato alla decisione della Fiaschetti, ma il messaggio che rischia di passare, pur in buona fede, è disorientante. Mi auguro – conclude Bianchini – che le persone che lavorano con serietà per una causa possano avere pari opportunità di rimanere nei luoghi istituzionali rispetto a chi alimenta polemiche e caos; la loro dignità personale vale almeno quanto quella del genere che rappresentano”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top