Cultura

Domani la presentazione in Senato del Festival Internazionale di Mezza Estate

Tagliacozzo – Domani, giovedì 6 Luglio, alle ore 10.00 a Roma, presso la prestigiosa sala “Caduti di Nassiriya” – Palazzo Madama – Senato della Repubblica, verrà presentata la XXXIII edizione del Festival Internazionale di Mezza Estate Città di Tagliacozzo, uno tra i più importanti Festival di musica, danza e teatro del territorio nazionale. Il sindaco della Città, Vincenzo Giovagnorio, unitamente all’assessore alla cultura, Chiara Nanni hanno individuato nel direttore d’orchestra aquilano, Jacopo Sipari di Pescasseroli, direttore principale ospite della Fondazione Festival Pucciniano, il nuovo direttore artistico di un evento, ormai noto in tutto il panorama nazionale, che reca con sè una profonda eredità musicale e teatrale.

Il Maestro Sipari, insieme ai suoi collaboratori M.tri Alessandro Zerella e Silvano Fusco, hanno costruito una stagione ispirata all’internazionalità incardinata nella valorizzazione del talento artistico. Le scelte effettuate hanno sempre privilegiato il valore professionale indiscusso degli artisti coinvolti con attenzione al pubblico, estremamente variegato in una tipologia di Festival come questo.

Il Festival di Tagliacozzo butta un occhio ai grandi Festival europei e introduce un’ orchestra stabile del Festival, l’Orchestra Filarmonica di Benevento – OFB, presente per tutta la stagione tratteggiando un programma estremamente complesso e variegato dal punto di vista sinfonico. Numerosissimi gli ospiti internazionali, solisti e direttori d’orchestra, che affiancheranno alcuni musicisti del territorio abruzzese, perchè il Festival sia anche espressione del territorio.

Numerose le ambasciate che hanno concesso il proprio patrocinio alla stagione, unitamente alla prestigiosa collaborazione con il Teatro Nazionale di Belgrado e con il Teatro dell’Opera Nazionale Rumena di Cluj-Napoca. 57 sono gli appuntamenti di questa stagione, raccolti in grandi “cicli tematici” dal 28 Luglio al 25 Agosto 2017. Il Festival intende proporre una ricchissima stagione di prestigiosi e variegati eventi di carattere internazionale che suscitino vivo interesse nel pubblico rendendolo pienamente partecipe e, soprattutto, consapevole della bellezza di una città che ormai da 33 anni ospita momenti di grande pregio culturale, perla preziosa del nostro amato Abruzzo.

“Un’edizione, quella di quest’anno” commenta il sindaco Vincenzo Giovagnorio “che, pur nel rispetto della tradizione, presenta importanti elementi di novità sia dal punto di vista artistico, sia dal punto di vista organizzativo. L’opera lirica irrompe finalmente con la sontuosità e la nobiltà del godimento sensitivo che le è proprio nella già ricca e innovativa programmazione del Festival che si gioverà per la prima volta della stanzialità di un organico orchestrale per tutta la durata della manifestazione. I più alti enti statali e importanti istituzioni estere ma anche locali e private, con il loro patrocinio hanno voluto far corona al consolidato prestigio del nostro Evento”.

“Abbiamo realizzato un cartellone di proposte” dice l’assessore Chiara Nanni “adatte ad un pubblico vasto, attento ed esigente, non trascurando i giovani e i bambini. Abbiamo ripensato i luoghi del festival, mantenendo i più significativi, quali Chiosto di San Francesco, Teatro Talia e Palazzo Ducale. A questi luoghi del cuore abbiamo voluto aggiungere Piazza Duca degli Abruzzi, fuori le mura storiche, ma dentro la città, dove una struttura moderna e funzionale potrà accogliere al meglio le esigenze degli artisti e del pubblico”.

Non nasconde l’emozione il Maestro Sipari: “Lavorare per la mia Regione, mettendo a disposizione di un Festival cosi’ prestigioso la mia esperienza e quella dei miei colleghi è un sogno che si avvera”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top