Italia

Dolce e Gabbana contro i figli dei gay, Elton John si scatena

Sir Elton John scatena una battaglia sulla rete contro gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana che in un’intervista a Panorama si erano espressi contro la fecondazione artificiale. «Figli della chimica, bambini sintetici, semi scelti da un catalogo», così avevano definito i bimbi nati in “provetta”. Come era già accaduto con un altro imprenditore italiano che ha affari in tutto il mondo, Guido Barilla, le frasi hanno raggelato la comunità gay globale. «Come vi permettete di dire che i miei meravigliosi figli sono “sintetici”?», ha scritto su Istagram Elton John che, grazie alla fecondazione in vitro, ha avuto due figli, Zachary Jackson Levon e Elijan Joseph Daniel, dall’uomo che ha sposato, David Furnish. L’artista inglese è stato un fiume in piena che ha travolto Dolce e Gabbana e ha trascinato nella polemica star mondiali. Prima ha scritto «di vergognarsi per aver puntato i loro ditini contro la fecondazione» poi, ha definito il loro pensiero «arcaico, proprio come le vostre creazioni di moda». Infine, ha lanciato l’hashtag #BoycottDolceGabbana. A quel punto, il mondo dei social si è scatenato. La pop star portoricana Ricky Martin, padre di due gemelli avuti grazie a una madre surrogata, ha subito ripreso l’hastag di Elton John scrivendo: «Sveglia! È il 2015, amatevi!». E ancora. L’ex tennista Martina Navratilova, sposata con Julia Lemigova, scrive: «Bisognerà vedere se queste sciocchezze faranno male al loro conto in banca», mentre Courtney Love, vedova di Kurt Kobain attacca a testa bassa: «Ho appena raccolto tutti i miei vestiti “D&oG” e li voglio bruciare. Boicottiamo la bigotteria insensata».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top