Cultura

“Diversamente speleo 2016”: quando l’impossibile diventa possibile

Domenica 26 giugno, l’Abruzzo, il Lazio e l’Italia centrale si incontreranno per “Diversamente Speleo 2016” nello splendido ambiente naturale delle Grotte di Beatrice Cenci e dell’Ovido di Verrecchie, all’interno del territorio comunale di Cappadocia, in provincia di L’Aquila. Scavate dalle acque del fiume, queste grotte sono ricche di stalattiti e concrezioni minerali, e grazie agli accumuli di acque, risultano essere di grande interesse naturalistico. All’interno vi sono stati trovati, inoltre, numerosi manufatti dell’età della pietra. All’iniziativa parteciperanno membri dei gruppi di speleologi dell’Abruzzo, del Lazio della Campania, dell’Umbria, volontari del CNSAS (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico) e quanti vorranno dare il proprio contributo. Per adesioni e informazioni: www.diversamentespeleo.org 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top