Abruzzo

Dissesto territorio: servono 595 milioni per le opere urgenti

Secondo i calcoli della Regione occorrono 595 milioni per mettere in sicurezza l’Abruzzo dal rischio idrogeologico. Sono cifre calcolate per difetto, ma sono quelle necessarie per le opere prioritarie (classificate come urgenti, con priorità alta, media e moderata) segnalate dalle amministrazioni locali ed elaborate dai servizi del Genio civile regionale. Il piano è stato presentato nei giorni scorsi al governo nel corso di un incontro con il sottosegretario Graziano Delrio che, tra l’altro, in questi giorni deve affrontare le emergenze meteo del nord e del centro Italia dove si stimano danni per 1 miliardo di euro. In totale si calcola che in Abruzzo ci siano 1200 situazioni di dissesto idrogeologico. Non c’è praticamente un singolo comune che non abbia una situazione da sanare. Recente è il caso della frana di Mosciano in Contrada Marino. Un movimento franoso che si è generato a seguito delle eccezionali precipitazioni del novembre 2013, causando uno smottamento a valle che ha provocato gravi lesioni a 4 abitazioni che sono state evacuate, e che ancora coinvolge un grande insediamento abitativo che ospita 60 famiglie. Ma i comuni con una situazione idrogeologica di «pericolosità incombente» sono molto meno e gli interventi prevedono secondo le stime della Regione una spesa di 136 milioni circa. «Si tratta», ha spiegato l’assessore all’Ambiente Mario Mazzocca, «di un piano complessivo di certo impegnativo dal punto di vista finanziario, ma oltremodo necessario oggi che i danni provocati dalla mancata cura e tutela del territorio sono sotto gli occhi di tutti, nelle recenti e drammatiche pagine di cronaca che hanno interessato altre regioni d’Italia. Un programma pluriennale di interventi, sia organizzato per scala di priorità di rischio potenziale che generato sui livelli di cantierabilità dei progetti, redatto dalla struttura tecnica regionale».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top