Politica

Dimissioni dei consiglieri a Carsoli, ecco le motivazioni

“Tutta la nostra attività amministrativa è stata condotta con il massimo impegno, trasparenza e dedizione, convinti che solo in questo modo si poteva e doveva agire nei confronti della nostra cittadinanza. Le difficoltà dell’Amministrazione, in particolare da qualche mese a questa parte sono risultate purtroppo evidenti a tutti. E’ mancato il fondamentale rapporto di comunicazione e fiducia fra tutti i membri della maggioranza, da parte del Sindaco c’è stata in tal senso, totale chiusura e indisponibilità a confrontarsi con la sua intera squadra, convinto di avere una maggioranza blindata dopo l’elezione del Presidente del Consiglio.
Riteniamo dunque non esistano più i presupposti per un nostro impegno all’interno della maggioranza e del consiglio, in quanto è venuto a mancare quel rapporto fiduciario tra Sindaco e Consiglieri indispensabile per esercitare un’azione politica positiva, punto fermo di un’amministrazione responsabile.
La costituzione del nuovo gruppo “trasparenza in comune” voleva perciò essere la possibilità di avere voce in capitolo, la voce di cinque consiglieri eletti dal popolo e troppo spesso rilegati a subire decisioni di altri.
Dal giorno della costituzione di tale gruppo,ad oggi, però, l’unico vero obiettivo che si è posto la restante parte della maggioranza, invece, di cercare almeno un confronto, è stato ancora quello di dividerci, offendendo in più la nostra intelligenza, finendo di logorare il rapporto di fiducia già rovinato. Rasseganti e delusi dall’ennesimo mancato confronto con il Sindaco siamo stati messi ancora una volta da parte, noi, numeri facilmente sostituibili”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top