Attualità

Diframma, Med Free Orkestra, Gianluca Petrella e tanti altri per la nuova edizione del festival Arzibanda

Capistrello – Il centro storico di Capistrello di nuovo pronto a farsi bello per accogliere la ventunesima edizione di Arzibanda, in programma dal 20 al 23 luglio nel borgo rovetano.

Arzibanda, da sempre punto di riferimento nella Marsica sulla scena della musica indipendente, si rimette in moto anche quest’anno per fare quello che le riesce meglio: una mescolanza di generi musicali ed espressioni artistiche racchiuse in una quattro giorni capace di accontentare i diversi palati degli spettatori di tutte le fasce di età. Il tutto incastonato nel palcoscenico naturale del centro storico di Capistrello, che per l’occasione sarà interessato anche da un “trekking paesano”, ideato insieme a EthnoBrain Marsica e agli Amici dell’Emissario con destinazione finale proprio la zona dell’Emissario di Claudio, interessata negli ultimi mesi da un’importante opera di rivalutazione da parte dei comitati e delle associazioni del posto.

Per la ventunesima estate consecutiva dunque le strade e le piazze del centro storico del paese torneranno a riempirsi per dare spazio ad artisti e compagnie provenienti da tutta Italia e non solo. Tutti gli spettacoli sono, come sempre, rigorosamente gratuiti e si alterneranno a partire da giovedì 20 luglio, quando nell’anteprima di Piazza Lusi ad Arzibanda troverà finalmente spazio anche l’Hip Hop, con Dj Argento, Esa e Don Diegoh.

Poi spazio ai concerti clou del weekend e al teatro per bambini del Teatro Pantegano di Roma, agli artisti di strada e agli artigiani con le loro esposizioni. Venerdì 21 luglio sarà il turno dei Diaframma, storica band fiorentina e capostipite della New Wave italiana. La band capitanata da Federico Fiumani arriverà a Capistrello con il tour di “Siberia Reloaded”, la ristampa del disco che li ha resi famosi pubblicato inizialmente nel 1984.

Se il venerdì rappresenterà un tuffo nel passato per tutti i nostalgici degli anni 80, il sabato sarà invece il giorno delle danze sfrenate, con il collettivo della Med Free Orkestra pronto a far ballare il pubblico di Arzibanda attraverso un percorso musicale che toccherà diversi angoli del globo, dal mediteranno ai balcani fino all’Africa nera. La band romana, composta da 14 elementi, è pronta convogliare tutta la sua energia sul palco, prima di lasciare spazio, l’ultimo giorno, a un altro calibro da novanta dell’edizione 2017 di Arzibanda.

Domenica 23 luglio torna infatti ad Arzibanda anche il jazz con l’esibizione di Gianluca Petrella, uno dei giovani italiani più talentuosi, che può contare già un curriculum che lo ha visto collaborare con decine di musicisti della scena internazionale. Petrella sarà accompagnato sul palco di Arzibanda da Gabrio Baldacci, per uno spettacolo in duo pronto a regalare l’ennesima sorpresa al pubblico di Capistrello.

Una ventunesima edizione ricca e come sempre dalle mille sfaccettature, con l’ambizione da parte dell’associazione culturale Arzibanda di riportare ancora una volta nel mezzo del dibattito lo spopolamento del vecchio centro storico.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top