Altri articoli

Congresso sul diabete, pessimi dati per l’Abruzzo

1357301-ospedaliL’Abruzzo, con oltre centomila malati di diabete, è la regione italiana dove la patologia è più diffusa: con la Rete di servizi diabetologici, la sanità abruzzese ha ottenuto grandi risultati, grazie al miglioramento della qualità di vita del paziente e alla riduzione dei costi con l’assistenza specialistica ambulatoriale. Il nuovo modello è stato approfondito nel corso del Congresso regionale abruzzese dell’Associazione Medici Diabetologi e della Società Italiana di Diabetologia, svoltosi ad Avezzano con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia de L’Aquila, della Asl Avezzano Sulmona L’Aquila e del Comune di Avezzano.

L’organizzazione è stata affidata all’Unità Operativa di Diabetologia dell’Ospedale di Avezzano, diretta da Vincenzo Paciotti, responsabile scientifico dell’evento formativo che ha coinvolto oltre cento fra medici, infermieri, dietisti.  Almeno il 10% della spesa sanitaria nazionale è sostenuta per la cura del diabete, una malattia cronica potenzialmente grave e invalidante, a diffusione pandemica, che colpisce in Italia oltre 3 milioni e mezzo di persone. Oltre il 60% di questi costi è riferibile a ricoveri ospedalieri. L’Abruzzo, secondo l’indagine conoscitiva presentata al Senato da DiabeteItalia nel dicembre 2012, è al primo posto fra le regioni italiane per prevalenza di diabete: 7,4%.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top