Politica

Di Pangrazio e una disattenzione pagata cara…

Non passerà un Ferragosto tanto tranquillo Peppe Di Pangrazio, neo presidente del consiglio regionale. Motivo? Una sfilza di multe inviate dal comune de L’Aquila a causa dei manifesti elettorali affissi nel periodo delle elezioni regionali.

La circostanza stride perchè a monte del provvedimento ci sarebbe solamente un errore di posizionamento dei manifesti nell’ambito dei pannelli elettorali preparati nel capoluogo. Un errore che però rischia di costargli caro, visto che le multe arrivate a casa Di Pangrazio sino ad oggi ammontano alla bella cifra di 5 mila euro e il dato, purtroppo per il consigliere regionale, è destinato ad essere aggiornato nei prossimi giorni…

4 Comments

4 Comments

  1. Tonino D

    Tonino D'Amore

    11 agosto 2014 at 12:10

    … e che so 5.000€…. mezzo stipendio. Paga e basta!!

  2. Salvatore Sasà De Foglio

    Salvatore Sasà De Foglio

    11 agosto 2014 at 12:28

    …tanto finisce a tarallucci e vino!!!!!!!!

  3. Nino LA Fibra Orlandi

    Nino LA Fibra Orlandi

    11 agosto 2014 at 12:46

    io innanzitutto li farei pagare a quei idioti che li hanno messi perche dovevano stare piu’ attenti e poi a chi li gestiva , fanno bene ste multe cosi’ imparano a rispettare LE REGOLE che non esistono solo per la povera gente !!!!!!

  4. Daniele Fosca

    Daniele Fosca

    11 agosto 2014 at 12:52

    E che le paga lui? Io sono sempre più convinto che il ruolo del politico nn deve essere una professione x mangiare ed arricchirsi alle spalle dei cittadini, ma una missione x il popolo…. Bisogna che ci svegliamo e’ cominciamo a fare qualcosa dando la possibilità anche ad uno sconosciuto, onesto sopratutto con idee di innovazione anche estremiste, di poter governare anche a livello comunale. Basta con questo schifo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top