Sanità

Di Pangrazio risponde al primario De Pratti: «no a ulteriori penalizzazioni dei nostri ospedali»

Ha raccolto l’appello lanciatogli dal primario del Pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano, Ezio De Pratti, e gli ha risposto con una lettera con cui assicura il suo impegno a tutela della sanità marsicana. È quanto ha fatto il sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio.

Dichiarando di condividere le preoccupazioni sul rischio di depotenziamento dei presidi ospedalieri della Marsica, nella missiva il primo cittadino auspica al contrario un loro potenziamento al fine di favorire la crescita delle aree interne e trattenere “in loco” popolazione ed attività economiche. Due le battaglia condotte in questo senso da Di Pangrazio -l’operatività 24 ore su 24del reparto emodinamica, ad oggi solo parzialmente attivo, e quella contro il declassamento del reparto di Medicina- e numerosi gli interventi affinché il nosocomio avezzanese fosse dotato di servizi salvavita. L’ospedale di Avezzano, continua il sindaco, serve un bacino sanitario di oltre 140.000 persone, il più importante della Provincia dell’Aquila, e costituisce un punto di riferimento importante per centinaia di cittadini provenienti anche da Valle Roveto, Frusinate, Reatino e anche dall’area di Cassino.

Per queste ragioni non appena la nuova Regione sarà pienamente operativa, con l’insediamento della giunta e del consiglio, nelle intenzioni di Di Pangrazio, si aprirà un “tavolo Marsica” che affronti tutte le questioni lasciate irrisolte dall’esecutivo Chiodi: sanità, trasporti, Interporto, agroalimentare e ciclo idrico integrato. Sulla Sanità, assicura il primo cittadino, non verranno tollerate ulteriori penalizzazioni che in nome della “riduzione dei costi” cancellino presìdi, strutture, servizi decentralizzati, macro-aree, senza tener conto della specificità del territorio, della sua centralità e delle esigenze dei cittadini.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top