Cronaca e Giudiziaria

Di Pangrazio, processo auto blu: udienza fissata a settembre

Peculato per l’utilizzo indebito dell’auto blu della Provincia, oltre a truffa, falso ed abuso di ufficio, queste le accuse mosse al sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio. Ieri, 9 giugno, l’eccezione riproposta dalla difesa circa lo spostamento del processo al tribunale di Avezzano è stata rigettata, ed è stata fissata udienza per il 15 settembre per l’esame degli otto teste. Per la Procura, Di Pangrazio e gli stessi autisti avrebbero utilizzato a fini personali l’auto della provincia. Contestati sei viaggi, tra cui uno ad Ischia, comprese le spese che sarebbero state addebitate all’Ente, fatti riferiti all’anno 2014.  Coinvolte nella vicenda anche Maria Pia Zazzara, Mario Scimia, il dirigente Paola Contestabile con l’accusa di peculato, e Anna Maceroni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top