Politica

Di Pangrazio: investimenti privati fondamentali per la crescita della Regione

Il consigliere regionale Giuseppe Di Pangrazio ha partecipato, insieme al candidato presidente alle elezioni regionali del 25 maggio, Luciano D’Alfonso, all’incontro con gli imprenditori del polo industriale che si è tenuto a Carsoli.

Nel corso del dibattito sono emersi alcuni dei punti di forza del territorio della Piana del Cavaliere: la sua vicinanza con la grande Capitale che la rende potenzialmente luogo di attrazione di investimenti. Al tempo stesso gli imprenditori hanno evidenziato le carenze strutturali che in questi anni hanno frenato lo sviluppo economico del territorio. Tra queste l’assenza di un collegamento ad alta velocità con la rete internet, ma anche l’assenza di strutture legate alle attività sociali che garantirebbero maggiore vivibilità e quindi maggiore forza attrattiva.

“Gli investimenti privati rappresentano un elemento fondamentale per la crescita economica della nostra Regione e per la conseguente crescita occupazionale” ha affermato Di Pangrazio “La Piana dei Cavalieri è certamente luogo di mira privilegiato per potenziali investitori. La vicinanza con Roma è una immensa risorsa dal punto di vista logistico e commerciale. E‘ chiaro però che gli enti locali devono creare il contesto ottimale per favorire l’arrivo di nuovi investimenti. La carenza di infrastrutture nel campo delle comunicazioni o la precarietà dei trasporti, unita all’assenza di una valorizzazione di luoghi indirizzati al sociale o alla cultura, rende questo potenziale inespresso”.

Il candidato per il rinnovo del consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, ha incontrato poi gli operatori delle cooperative sociali nella loro sede in via XX settembre ad Avezzano. Dal confronto è emerso l’evidente difficoltà del settore dovuto soprattutto ai tagli del Governo centrale sulla spesa sociale. Il consigliere ha sottolineato quindi la necessità di prestare grande attenzione al settore sociale sia per una maggiore tutela delle fasce più deboli, sia per l’opportunità che esso rappresenta dal punto di vista occupazionale.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top