Ambiente

Depuratore, si difende l’Arap

Nuovo capitolo nella storia infinita dei depuratori nostrani: infatti l’Arap, additato dai più come responsabile del mancato avvio del nuovo impianto di depurazione di Avezzano, si difende e precisa che l’Arap si è attenuta ai progetti approvati dal ministero dell’Ambiente e in fase operativa non c’è stato niente di atipico e tutte le opere sono state realizzate correttamente.

1 Comment

1 Comment

  1. Tonino D

    Tonino D'Amore

    21 luglio 2014 at 13:22

    Il CAM tace????

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top