Ambiente

Depuratore di Avezzano, oggi pomeriggio una “benedizione” laica…

Oggi pomeriggio 11 novembre alle ore 15 presso il nuovo depuratore di Fosso 2 nel nucleo industriale di Avezzano, che sarà gestito dall’ARAP, si è svolto un incontro tra la direzione dei lavori, rappresentata dall’Ing. Sante Di Giuseppe, l’Ing. Vincenzo Magnacca responsabile tecnico dell’Impianto dell’ARAP, Gianvincenzo Sforza del Comitato “Acqua Nostra” e Augusto Di Bastiano del Centro Giuridico del Cittadino, due delle associazioni più attive per sbloccare la vicenda depuratori nella Marsica. L’Ingegner Di Giuseppe ha sottolineato l’entrata in esercizio dell’impianto di depurazione che dopo 16 anni e diverse vicissitudini è entrato finalmente in funzione grazie alla forza propulsiva delle due associazioni e di quelle agricole del territorio quali Confagricoltura, Cia e Coldiretti che organizzarono la grande manifestazione di protesta ad Avezzano alla fine del mese di aprile scorso. “Finalmente- ha esordito Gianvincenzo Sforza- i reflui della città di Avezzano, come possiamo vedere su indicazione dell’ingegner Di Giuseppe, stanno riempiendo le vasche di lavorazione rispondendo ad una esigenza del nostro territorio che dopo anni vede in funzione un’opera costata dieci milioni e 600mila euro che rischiava, per diatribe e incomprensioni insorte tra gli Enti, di rimanere in attiva chissà per quanti altri anni”. “Oggi possiamo dire che i marsicani vedono un avvio concreto che porterà al soddisfacimento- conclude Sforza- di una esigenza indifferibile: quella di avere acqua correttamente depurata sia per l’agricoltura, sia per l’ambiente”. “Per far rendere conto a quanti interessati di come il depuratore sia ormai entrato in funzione- dichiara il direttore dei lavori Di Giuseppe- procederemo, insieme ai vertici dell’ARAP, ad organizzare una visite guidata che si terrà il prossimo 13 di dicembre ed alla quale inviteremo i vertici regionali, il sindaco e gli assessori di Avezzano, le associazioni operanti sul territorio e i cittadini”. “Finalmente una buona notizia che arriva anche grazie all’impegno del sindaco di Avezzano che in questi mesi- sostiene Di Bastiano- ha seguito direttamente l’evolversi della situazione”. Da oggi il depuratore, che ha iniziato ad intercettare i reflui della città di Avezzano già dal 3 di novembre scorso, è finalmente una realtà concreta.”Il 13 di dicembre l’ingegner Di Giuseppe- conclude Sforza- illustrerà le peculiarità dell’impianto e le ulteriori funzioni che lo stesso potrà svolgere anche contribuendo all’abbassamento dei costi da abbattere nelle bollette che i contribuenti attualmente pagano”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top