Altri articoli

Delitti al microscopio. L’evoluzione storica delle scienze forensi

Venerdì 27 febbraio 2015, alle ore 15.30, presso il Tribunale di Avezzano, Aula I (via Corradini, 150) presentazione del libro Delitti al microscopio. L’evoluzione storica delle scienze forensi di Luca Marrone, pubblicato per i tipi della Gangemi editore.

Ne parlano:
Dott. Guido Cocco, Magistrato – Procura della Repubblica di Avezzano
Dott. Enrico Valeri, Capitano dell’Arma dei Carabinieri

coordina:
Magda Tirabassi, Giornalista.

Sarà presente l’autore

La stampa è invitata a partecipare.

Il volume rievoca i primi sviluppi delle scienze dell’investigazione criminale: spazia, quindi, dalla nascita della balistica all’affermarsi dell’identificazione antropometrica e dattiloscopica, dalle originarie tecniche di indagine patologico-forense ai primi, rudimentali test tossicologici, senza tralasciare l’evoluzione delle metodiche di analisi della scena del crimine e di criminal profiling. L’autore, criminologo e criminalista, ripercorre le indagini su alcuni significativi casi criminali del passato, in occasione delle quali furono spesso approntati e sperimentati metodi analitici rivoluzionari, destinati ad influenzare in modo decisivo la fisionomia stessa delle scienze forensi. Vedremo all’opera investigatori geniali ed innovativi come Eugene-François Vidocq, capo della Sureté delle origini; Edmond Locard, fondatore del primo laboratorio di polizia scientifica; Thomas Bond, il patologo che tracciò il profilo criminale di Jack lo squartatore; Joseph Bell, il medico-detective che ispirò il personaggio di Sherlock Holmes; lo stesso Arthur Conan Doyle, qui ritratto nelle vesti di consulente investigativo in due controverse vicende giudiziarie. Una fitta galleria di personaggi ed eventi, un suggestivo affresco che documenta lo strenuo impegno nel contrasto al crimine di generazioni di investigatori, scienziati e giuristi.

Info su http://www.gangemieditore.com/dett_news.php?id_news=1351

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top