Cronaca e Giudiziaria

Del Corvo su chiusura corte d’appello Aq: “La giustizia non è un affare economico”

“Risanare il Paese non vuol dire mettere in campo una politica spietata che, attraverso i tagli dei servizi al cittadino, tenta di riprendere il controllo sulla crescita dell’economia del territorio – Questa la reazione del presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo, dopo aver ricevuto una nota in cui l’Ordine distrettuale degli avvocati dell’Aquila, lancia un grido di allarme contro l’ipotesi di soppressione della Corte d’Appello del capoluogo – l’Abruzzo e in particolare la provincia dell’Aquila ne ha abbastanza dell’operazione di alta sartoria del governo Renzi che, come se il nostro territorio fosse uno straccio, continua a tagliare enti ed organismi a diretto contatto con la popolazione. La giustizia non è un affare economico e dopo la chiusura di numerosi uffici giudiziari, subire la privazione o l’accorpamento del distretto della Corte d’Appello dell’Aquila, vuol dire ignorare le istanze dei cittadini e di chi lavora al loro servizio. Che strategia può essere quella di un governo che per risanare le proprie casse, attua il depauperamento e la spoliazione di servizi necessari, in modo tale che cittadini e professionisti del settore, per continuare a beneficiare del proprio lavoro, sono costretti a spendere di più? Questa è la politica che rimpinguerà le nostre tasche? Io la definirei una mera illusione. Tutte le istituzioni dovranno far fronte comune contro l’ennesimo tentativo di mettere in ginocchio l’Abruzzo e la nostra realtà, già debitamente messa a dura prova da cause di forza maggiore e dalla scelleratezza dei provvedimenti governativi”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top