Politica

Dall’incontro tra il Pd e Di Pangrazio emergono nuove proposte per Avezzano

Il Pd ha voluto incontrare il sindaco Giovanni Di Pangrazio per esporre alcune proposte riguardo la necessità di creare un angolo dove i giovani possano riunirsi per suonare musica e sviluppare questa passione, ricalcando il modello dell’”Angolo degli Oratori di Londra” (The Spikers’s Corner). Il sindaco, entusiasta per la richiesta, ha voluto suggerire qualche utile consiglio per realizzarla in tempi brevi. Il Pd ne ha approfittato per ribadire di volersi riappropriare di quell’area dismessa e abbandonata al degrado quale è il tracciato ferroviario che collega la stazione al nucleo industriale (la ex ferrovia della città), al fine di destinarla a spazio verde e piste ciclabili come già dichiarato dall’Archeoclub. Tutto questo prima che il terreno, spezzettato in lotti, possa essere venduto all’asta privando così la città della sua “arteria” dalle enormi potenzialità, sottolineando la necessità di un intervento del comune. Dagli scambi di idee ne deriverebbero nuove soluzioni per incentivare il verde pubblico, il design urbanistico e ad una strada parco non terminante in città ma che si innesterebbe con le realtà dei comuni adiacenti. Oltre al tema sociale, il Pd ha posto l’accento sulla sicurezza e lavoro nei famosi progetti quali quello delle scuole sicure, delle piazze e periferie in primo piano e delle telecamere in tutti i quartieri. Apriranno a settembre le scuole ricostruite in via B.Cairoli e Vivenza. Le piazze davanti le parrocchie di S. Giovanni e Ss. Trinità inoltre sono testimonianza di attenzione alla città, alla sicurezza ed alla riedificazione di Avezzano.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top