Cultura

“Dalle macerie alla rinascita”, la mostra itinerante fa tappa a Canistro

Locandina mostraLa mostra fotografica itinerante “Dalle macerie alla rinascita”, in cui vengono esposte oltre centro foto dei paesi rovetani pre e post sisma, dopo esser stata ospitata a Civitella Roveto, Morino, Grancia, Capistrello e Pescocanale, domani, 14 agosto, verrà inaugurata anche a Canistro superiore, all’interno dell’ex scuola. Alla cerimonia, coordinata da Sergio Natalia, parteciperanno Cristiano Iodice, assessore alla cultura di Canistro e Maria Caterina De Blasis per il Comitato Valle Roveto centenario terremoto 1915. Nel corso dell’inaugurazione, l’architetto Emanuele D’Andrea illustrerà il progetto “Quelle sacre pietre”, realizzato da uno dei gruppi di lavoro interni al Comitato. Dopo la sosta a Canistro, la mostra riprenderà il “viaggio” in tutti i paesi e le frazioni della Valle, fino alla fine dell’anno.

A Canistro, dopo l’apertura dell’esposizione, verrà interrata la “Capsula del tempo” nell’area del centro storico in cui sorgeva la chiesa distrutta dal terremoto del 1915, dove il 13 gennaio di 100 anni fa, morirono 40 fedeli e il sacerdote del paese che stava celebrando la messa. A seguire avrà luogo l’inaugurazione di un monumento dedicato alle vittime del sisma. In diversi comuni rovetani, poi, verrà portato in scena lo spettacolo di teatro dialettale “Aiuto! Ecco Tretteca Tutto”, presentato dai ragazzi della compagnia teatrale “I Piscanalesi”, guidata dalla prof. Emilia De Vecchis.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top