Abruzzo

D’Alfonso arruola Bracco, il grillino cacciato dai suoi

Niente referendum in rete, niente meet-up, niente cittadini chiamati a decidere. Tutto è avvenuto in tempo reale in Consiglio regionale, dove il Movimento 5 Stelle si è spaccato e ricomposto (in formazione ridotta) sotto la “regia” di Luciano D’Alfonso. Ieri, in apertura di seduta, il consigliere grillino Leandro Bracco si è sentito proporre pubblicamente dal governatore la delega alla Cultura, Estetica e Creatività, in attuazione di un disegno strategico, ha spiegato il presidente, annunciato «già all’inizio della consiliatura», di impegnare nel governo della Regione tutto il Consiglio regionale.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top