Altri articoli

“Da grande”: al via a Villavallelonga il corso di informatica per over-65

È stata accolta con grande entusiasmo e partecipazione l’iniziativa organizzata dal Comune di Villavallelonga in collaborazione con l’Associazione Prometeo di Avezzano, su bando della Regione Abruzzo. Il Comune di 940 abitanti, infatti, con i suoi 20 iscritti è tra i pochi della Provincia dell’Aquila ad essere ammesso in graduatoria, dando così la possibilità ai soggetti più avanti con gli anni di imparare ad utilizzare le nuove tecnologie facilitandone l’accesso ai numerosi servizi online e offline.

Acquisire la competenza basica, anche per una semplice trasmissione di e-mail, per un soggetto anziano può voler dire essere in grado di comunicare in tempo reale un bisogno, di rispondere tempestivamente ad una richiesta di notizie, oppure solo curare in modo diretto e immediato la sfera dei propri affetti, i legami con persone lontane. Il cittadino anziano capace di gestire un personal computer per le operazioni più correnti è un soggetto attivo e interattivo, dotato di strumenti che lo cautelano dal rischio di emarginazione e lo rendono meno bisognoso di supporti esterni. Utilizzare le risorse rappresentate dal corretto utilizzo della rete può tradursi, soprattutto per una persona anziana, nell’accedere a tutte le informazioni di cui può aver bisogno, per essere un cittadino costantemente aggiornato sulla situazione politico-amministrativa, e connotarsi quale soggetto inserito nelle dinamiche sociali, più organizzato e consapevole dei propri diritti, dunque meno vulnerabile rispetto al rischio di incorrere in raggiri e circonvenzioni.

Con il corso si intende fornire una conoscenza ed una capacità di utilizzo delle tecnologie connesse all’utilizzo dei personal computer, le quali, mentre per i più giovani, nativi digitali, rappresentano una naturale attitudine strumentale interattiva, per gli anziani possono costituire un insormontabile impedimento. Proprio per questo la docenza del corso è stata affidata ad Alessia Di Nardo ed Achille Ferrari, due giovani laureati del posto, che hanno strutturato l’insegnamento in due parti, una dedicata al sistema operativo e ai software più comuni, l’altra alla navigazione sul web, articolandolo in 15 lezioni da due ore.

Considerati l’andamento della prima lezione e la tanta voglia d’imparare dei partecipanti, si può affermare che c’è stato un vero e proprio colpo di fulmine tra gli over-65 e le nuove tecnologie.

2 Comments

2 Comments

  1. Biagio Consolati

    Biagio Consolati

    21 gennaio 2014 at 9:52

    Complimenti a Comune e Regione per la bella iniziativa!

  2. Michele Stress Muliere

    Michele Stress Muliere

    21 gennaio 2014 at 11:14

    Grandissimi!!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top