Sport

Curva Nord Avezzano, gli ultras promotori della solidarietà


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Ultras Curva Nord Avezzano, li senti nominare e inevitabilmente la mente associa situazioni e condotte poco raccomandabili. E’ il luogo comune del tifoso, o per lo meno di quello più vivace di altri, da “curva” per intenderci. Spesso giudicati nell’ottica di quel famoso fascio d’erba che, per principio, marchia la categoria per colpa di pochi gruppi isolati, estremisti nei fatti e nella mentalità.

Nelle ore delicate seguite al sisma che ha devastato intere comunità, i ragazzi della Nord hanno dato prova di infinito spessore, una grandezza d’animo convertita in impegno e iniziativa costanti, mettendo su una macchina di aiuti preziosissima. Ecco allora che, parallelamente alla disperazione dei sopravvissuti del terremoto e alle difficoltà innumerevoli che si prospettano, esiste un moto positivo, azionato dal senso di impotenza di fronte a qualcosa che non si è potuto impedire. Se non è possibile cancellare il dolore, si può lavorare affinché questo momento di precarietà non dia alle vittime la paura del domani. Gli ultras hanno arruolato un’intera città sul fronte comune della solidarietà, allestendo nei locali dello stadio Dei Marsi una copiosa raccolta di beni di conforto. Appurata la grande mobilitazione, l’amministrazione avezzanese si è immediatamente messa a disposizione, e ha concesso il via libera per l’uso dei locali della ex scuola di via Napoli quale deposito. I ragazzi saranno inoltre presenti il prossimo lunedì in Piazza Risorgimento per una raccolta fondi pro-terremotati, il cui ricavato verrà consegnato al sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, che di mestiere fa l’allenatore di calcio in serie D, con il Trastevere.

L’operato dei tifosi avezzanesi è stato riconosciuto e menzionato su uno dei primi quotidiani sportivi nazionali, la Gazzetta dello Sport, che riporta testualmente “oltre alle tifoserie capitoline sono oltre 50 le tifoserie organizzate che si sono mobilitate: tra queste ricordiamo Juve Stabia, Salernitana, Pontedera, Albinoleffe, Modica, Treviso, Civitavecchia, Albano, Grosseto, Venezia, Gorgonzola, Ferrara, Avezzano, Vasto, Frosinone, Padova, Lecce, Pistoiese”.

La redazione di Marsica News ha inoltre preso visione dei ringraziamenti pubblici ad essa tributati della Curva Nord. Nel sentirci appagati per l’apprezzamento ricevuto, siamo consapevoli di aver solamente svolto, nella maniera più equilibrata e veritiera possibile, il nostro lavoro. L’importanza data alle iniziative benefiche promosse in questi giorni è doverosa per rilevanza sociale e umanitaria, e se dal canto nostro abbiamo cercato di risaltare tali esercizi, è cosa ben più ammirevole la realizzazione degli stessi.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top