Abruzzo

“Curiamo i vostri anziani, scusatevi con noi romeni”

«Aliano farebbe bene a dare pubbliche scuse al popolo romeno che rappresenta la maggioranza degli stranieri presenti in Italia, lavora, si occupa dei vostri anziani e dona perfino il sangue». Alin Iarca, sacerdote ortodosso romeno della comunità romena di Pescara e provincia abita proprio a Montesilvano, la città dove le dichiarazioni razziste postate su Facebook dal consigliere comunale di Forza Italia il 17 ottobre («un romeno mi sferra un calcio forte sulla macchina… gli ho dato due sganassoni e ho aggiunto noi in Italia vi consentiamo di bivaccare, rubare, stuprare, delinquere e far prostituire minori, ma la storia cambierà») hanno scatenato perfino la reazione dell’ambasciatrice romena Dana Costantinescu. «Noi non ci troviamo nelle parole del consigliere», dice il sacerdote, «forse ha detto quelle sciocchezze per guadagnare qualche voto». È una voce che dà voce a quella dei 22.579 romeni registrati in Abruzzo nel 2013, una fetta ampia dell’intera popolazione straniera di cui i romeni contano il 30 per cento, a fronte della media nazionale del 21,3 per cento.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top