Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Crisi: sindacati, la peggiore dal dopoguerra per nostra provincia


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

“La provincia de L’Aquila vive la peggiore crisi economica dal dopoguerra.
Nell’ultimo decennio ha continuato a perdere occupazione, competitivita’ e Pil. Cresce la disoccupazione e aumenta a dismisura l’utilizzo degli ammortizzatori sociali”. I segretari provinciali di Cgil, Umberto Trasatti, Cisl, Paolo Sangermano, e Uil, Michele Lombardo, hanno lanciato, un grido di allarme annunciando l’apertura di una mobilitazione massiccia in difesa del territorio.

A Paolo Sangermano il compito di illustrare la situazione economica in provincia de L’Aquila: “Un territorio passato dalla fase di crisi a quella di depressione”, ha spiegato il segretario provinciale Cisl, “oggi scioperiamo per il diritto al lavoro, per lo sviluppo economico, per i nostri figli e per la tutela dei pensionati. I recenti dati sulla provincia dell’Aquila confermano un andamento assolutamente negativo: la disoccupazione e’ al 12 per cento, quella giovanile supera la soglia del 40 per cento.

L’Abruzzo, dal 2002 al 2012, ha perso 3,2 punti percentuali di Pil, riallineandosi al Mezzogiorno. Nel 2012 la provincia de L’Aquila ha fatto registrare un -26% di esportazioni, rispetto all’anno precedente, con un crollo di tutti i settori: -24% per gli alimentari e -67% per il farmaceutico”. Il dato peggiore riguarda il ricorso alla cassa
integrazione: +40,3% nel 2013 rispetto all’anno precedente, con un picco del
+28% nel comparto edile”. L’industria conta 32mila occupati, l’edilizia 16mila.
“La disoccupazione giovanile, a L’Aquila, supera il 40 %, contro il 33 % della
media abruzzese”, prosegue Sangermano, “mentre nel 2012 abbiamo avuto 2 milioni
827mila ore di cassa integrazione ordinaria, 2 milioni 169mila ore di cassa
straordinaria e 1 milione 916mila ore di cassa in deroga. Ben 1426 le persone in
mobilita’. La cassa integrazione starordinaria e’ cresciuta nel 2012, rispetto
al 2011, del 96%”. “I ritardi e le inadempienze del governo stanno bloccando la
ripresa, soprattutto in provincia de L’Aquila”,

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top