Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cultura

Corpus Domini: storia e origini, le parole di Papa Francesco


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Oggi in Italia e in tutto il mondo le chiese cattoliche festeggiano il Corpus Domini, la festa del Corpo di Gesù Cristo che fu istituita nel lontano 264 da Papa Urbano IV in seguito al clamoroso miracolo di Bolsena. Anche le chiese della Marsica celebrano i festeggiamenti con varie tradizioni locali che si differenziano ma tutte che guardano al miracolo avvenuto in centro Italia nel 1263: un prete boemo, in pellegrinaggio verso Roma, si fermò a Bolsena a celebrare la Messa. La storia narra che il prete era turbato nel suo animo sulla presenza reale di Gesù nell’Eucaristia: chiese un segno della reale presenza di Cristo e improvvisamente alcune gocce di sangue sgorgarono dall’Ostia consacrata. Il corporale dell’attonito prete rimase bagnato di sangue e ancora oggi la reliquia si trova nel maestoso Duomo di Orvieto. Una storia incredibile che nel corso dei secoli ha trovato molte tradizioni che si sono aggiunte ma che restano fedeli alla memoria del Corpo e Sangue di Cristo.

Anticipando la festività, giovedì scorso Papa Francesco ha celebrato in San Giovanni Laterano la festa del Corpus Domini ed ha rivolto queste parole ai fedeli: “Invito romani e pellegrini a partecipare a questo solenne atto pubblico di fede e di amore a Gesù realmente presente nell’Eucaristia. Offrire i pochi pani e pesci che abbiamo; ricevere il pane spezzato dalle mani di Gesù e distribuirlo a tutti. Si può sintetizzare in questi due piccoli gesti il ‘fare’ Eucaristia, cioè rispondere alla testimonianza più antica sulle parole di Cristo nell’Ultima Cena: ‘Fare questo in memoria di me’ “. Così Bergoglio ha voluto poi concludere la lunga omelia a braccio nella Basilica, “Gesù comanda di ripetere il gesto con cui ha istituito il memoriale della sua Pasqua, mediante il quale ci ha donato il suo Corpo e il suo Sangue – ha ricordato – e questo gesto è giunto fino a noi: è il ‘fare’ l’Eucaristia, che ha sempre Gesù come soggetto, ma si attua attraverso le nostre povere mani unte di Spirito Santo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top