Cultura

Convegno internazionale al Seraphicum su “Tommaso da Celano, agiografo di san Francesco”

La Pontificia Facoltà teologica “San Bonaventura” Seraphicum propone per venerdì 29 gennaio un convegno internazionale dal titolo “Tommaso da Celano, agiografo di san Francesco”, per offrire sia nuovi elementi sul francescanesimo delle origini, sia alla “positio” su Tommaso, chiamato beato dal popolo, specie dalla gente della Marsica, ma ancora senza un riconoscimento ufficiale. L’evento, in programma dalle ore 9 e per l’intera giornata, si svolgerà presso l’Auditorium del Seraphicum, in via del Serafico 1 a Roma.

Le relazioni in programma permetteranno di ripercorrere l’opera agiografica e la vita di Tommaso da Celano, apportando ulteriori contributi sulla figura di questo frate abruzzese vissuto alla sequela evangelica del poverello di Assisi, e, inoltre, sono previsti nuovi contributi sul francescanesimo delle origini e sulla figura di san Francesco. Un altro elemento di interesse è indubbiamente la presenza di noti francescanisti, tra i quali il professor Jacques Dalarun, il medievista francese autore del ritrovamento del manoscritto di Tommaso da Celano, che, nel corso del convegno, terrà una relazione su “Il nuovo Francesco nella Vita ritrovata di Tommaso da Celano”, l’opera ritenuta l’anello mancante tra la cosiddetta “Vita prima”, risalente al 1229, e la “Vita seconda” del 1247.

“Il motivo che ci ha spinti a pensare e a progettare questo convegno – spiega il preside fra Domenico Paoletti – è stato il ritrovamento di quella che ormai è conosciuta come la ‘Vita ritrovata’ del beatissimo Francesco, uno scritto attribuito sicuramente al frate abruzzese, ammiratore, compagno, seguace e primo biografo del poverello di Assisi, una scoperta che, a detta degli studiosi, è la più importante dell’ultimo secolo”. L’evento, promosso con la collaborazione della provincia d’Abruzzo e Molise dei frati minori conventuali, vedrà la massiccia partecipazione delle comunità di Celano, Tagliacozzo e Castelvecchio Subequo, con i rispettivi sindaci, sarà presente anche il senatore Filippo Piccone di Celano, segno tangibile di una diffusa e radicata devozione verso il frate abruzzese, seguace, confratello e biografo di san Francesco.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top