Politica

Sistema Marsica, primato del bene comune e centralità della giustizia

Ne ha parlato il sindaco Giovanni Di Pangrazio dinanzi alla platea gremita del Teatro dei Marsi, nel corso del convegno ‘Giustizia in movimento’, organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Avezzano con il patrocinio del comune.
“Sono onorato dalla presenza di tanti sindaci a questo appuntamento di grande rilevanza per il nostro territorio – ha detto il sindaco Di Pangrazio, presentato dall’avvocato Colucci, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Avezzano, come “il sindaco il cui amore per la città e la Marsica è ben noto”, dopo il saluto agli illustri ospiti. “È un’ulteriore dimostrazione che il nostro sistema, il ‘sistema Marsica’, è finalmente realtà e ci permette di parlare di noi come territorio marsicano, una cosa impensabile fino a quattro anni fa. Sono fiero della realizzazione di questo progetto riformatore, per il quale oggi possiamo esprimerci come insieme dei comuni della Marsica, come stiamo facendo anche in questi giorni riguardo alla preservazione del reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Avezzano, e come abbiamo fatto riguardo a tante altre battaglie, uniti nell’interesse delle nostre comunità. Sono i sindaci a dover mantenere la coesione sociale dei territori che amministrano e lo fanno stando tra la gente, partecipando attivamente e pronti al dialogo diretto con i cittadini”.

“Lo facciamo, con tanta fatica, grande senso di responsabilità e anche qualche mortificazione che ogni tanto dobbiamo soffrire, ma sempre con la consapevolezza che stiamo rendendo un servizio pubblico – ha continuato Di Pangrazio – possiamo farlo solo confidando in una giustizia funzionale, rapida, vicina ai cittadini, un sistema che riaffermi costantemente i principi del diritto e della legalità, così da permettere a tutti di operare serenamente. È fondamentale, come lo è riaffermare certi principi di cui oggi sembra essersi smarrito il senso: i principi fondamentali di bene comune e solidarietà, il principio fondamentale che è l’economia al servizio dell’uomo, e non il contrario. E intendo ‘economia’ sotto tanti aspetti: salvare il presidio dei Vigili del Fuoco di Avezzano, che servono l’intera Marsica, battersi per un reparto ospedaliero fondamentale, salvaguardare le aziende. Noi siamo a presidio del nostro territorio, questo devono sapere gli interlocutori, di qualunque genere. Devono sentire la nostra forte presenza e la nostra forte volontà di esserci, insieme alle forze vive della società. Ci inorgoglisce la presenza di questi illustri relatori e degli esperti giuristi che danno linfa alla città e alla Marsica. Dimostrano la volontà di essere presenti, nella comunità, a tutti i livelli, ed è di coesione e lavoro sinergico, oggi più che mai, che c’è necessità”.

Presenti: il vice presidente del C.S.M. on. Giovanni Legnini; il sottosegretario di Stato, on. Federica Chiavaroli; il senatore Filippo Piccone; il presidente del consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio; Andrea Mascherin, presidente CNF; il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Avezzano Franco Colucci e il dott. Eugenio Forgillo, presidente del Tribunale di Avezzano; il dott. Stefano Venturini, magistrato del Tribunale di Avezzano; il dott. Giovanni Conti; Presidente VI sez. penale di Cassazione; dott. Gaetano De Amicis, magistrato di Cassazione; dott.ssa Paola Filippi, sost. Procuratore Gen. corte di Cassazione; dott. Paolo Spaziani, Ufficio legislativo Ministero Economia e Finanze; prof. avv. Mauro Catenacci, professore ordianario di Diritto – Roma tre.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top