Politica

Contratti di Fiume, Alfonsi e Iampieri chiedono inclusione del Giovenco

“Nell’atlante dei contratti di Fiume annunciato dal presidente della regione Luciano D’Alfonso non può mancare il Giovenco, simbolo dell’antica identità marsicana, unico fiume ad attraversare la dorsale abruzzese del parco nazione”. E’ quanto dichiarato dal consigliere provinciale Gianluca Alfonsi e dal consigliere regionale di Forza Italia Emilio Iampieri, che sostengono l’iniziativa della regione di promuovere questo importante strumento di programmazione negoziata rivolto alla riqualificazione dei bacini fluviali, ma esprimono “rammarico nel vedere ancora una volta penalizzata la Marsica”.

“Ho proposto ufficialmente al consiglio provinciale di L’Aquila, che nei giorni scorsi ha deliberato il contratto di fiume per il Liri, di assumere analoga iniziativa per il fiume Giovenco, – dichiara Alfonsi –  perché si tratta di un fiume con una forte valenza storico-ambientale e soprattutto perché ha già dimostrato una peculiare vocazione turistica su cui è necessario investire con continuità”.

“Il fiume non è un problema ma una risorsa per il territorio – aggiunge Iampieri con altrettanta determinazione – e ci fa piacere che l’Abruzzo sia tra le regioni più attive su questo tema, al punto di formalizzare una delega ai fiumi a un assessore regionale ma, proprio in virtù di tanta attenzione, non si può trascurare una realtà importante come il Giovenco”.

“Per questo – conclude il consigliere regionale di Forza Italia – chiederò all’assessore Pepe di provvedere tempestivamente a prendere nella dovuta considerazione tale fiume ed includerlo tra quelli elencati dal presidente D’Alfonso, così che anche il nostro territorio possa concorrere ad accordi di partenariato pubblico/privato e attirare, con una progettualità mirata, quelle risorse che, come ha reso noto l’assessore Pepe, verranno dedicate ai fiumi nella finanziaria regionale e nel PSR, oltre alla possibilità di partecipare ai bandi europei in materia”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top