Cronaca e Giudiziaria

Confagricoltura L’Aquila: Controllo dei Cinghiali senza pace ogni giorno una novità

Il Presidente ATC ROVETO-CARSEOLANO Dott. Carlo Piccirilli rende noto che in data 22/07/2014 il Vice-Sindaco del Comune di Scurcola Marsicana, nella persona del Sig. Antonio Bartolucci, ha impedito alla Polizia Provinciale e al gruppo di sele-controllori presenti sul posto di svolgere l’attività di abbattimento selettivo della specie cinghiale programmata nel tardo pomeriggio del giorno 22/07/2014 nel territorio di Scurcola Marsicana. Tale abbattimento veniva effettuato in esecuzione del Piano di Controllo Cinghiali disposto con Decreto del Presidente della Provincia di L’Aquila n. 25/2014 ed autorizzato da ISPRA e Regione. “un atto grave sul quale abbiamo dato mandato ai nostri legali per verificare se sussistono i presupposti di un’azione legale nei confronti del Vice Sindaco che, senza apparenti e valide giustificazioni, ha interrotto un pubblico servizio” tuona Stefano Fabrizi Direttore Provinciale di Confagricoltura L’Aquila “Speriamo che gli agricoltori di Scurcola, che subiscono quotidianamente danni dai cinghiali, sappiano apprezzare la collaborazione del loro zelante vice-sindaco nei confronti delle guardie provinciale e dei selecontrollori” conclude Stefano Fabrizi. Nel frattempo è stata data la corretta interpretazione ad una circolare della Direzione Agricoltura sull’attribuzione dei cinghiali abbattuti grazie alla disponibilità della direttrice De Rubeis della ASL e del comandante della polizia provinciale Del Boccio che hanno concordato il modus operanti si che le attività possano rapidamente proseguire. Il prezioso intervento dei selecontrollori e delle guardie provinciali sta avendo alcuni risultati, tuttavia si segnalano ingenti danni nella zona limitrofa alla riserva di Raiano dove i raccolti di cereali e mais sono letteralmente devastati.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top