Cronaca e Giudiziaria

“Concorso Miglior miele dei Parchi d’Abruzzo”: bene la Marsica

Grande successo del Concorso per la selezione dei migliori mieli dei Parchi abruzzesi, nato dalla collaborazione del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga con il Parco Nazionale della Majella, d’Abruzzo, Lazio e Molise e Parco regionale Sirente Velino. Il premio, alla prima edizione, e’ stato assegnato sabato scorso a Sulmona nell’ambito dell’iniziativa ‘Per La Majella’, ed ha visto la partecipazione di 55 mieli di varie tipologie, frutto del lavoro e della passione di 37 apicoltori. Nonostante il generale trend negativo che la produzione di miele registra da alcuni anni e nonostante le numerose problematiche che affliggono l’apicoltura in maniera diretta e indiretta, limitando la fioritura e di conseguenza la produzione dei mieli particolari, anche nella scorsa stagione e’ stato raccolto miele di buona qualita’, sia pure in quantita’ limitata, rendendo possibile la premiazione dei mieli millefiori (raccolti fino a 800 m di altitudine), dei millefiori della montagna abruzzese (raccolti oltre gli 800 m slm) e dei mieli particolari, ovvero uniflorali. Ad aggiudicarsi l’ambito riconoscimento di “Migliori mieli dei Parchi d’Abruzzo” sono stati dunque: per la categoria Miele millefiori, al primo posto Marisa Marcacci di Montorio al Vomano (TE), al secondo Apicoltura Di Simone di Palombaro (CH) e al terzo Mauro Masciovecchio dell’Aquila. Per la categoria “Mieli Millefiori della Montagna abruzzese”, al primo posto si e’ classificata l’Apicoltura Di Simone di Palombaro (CH), al secondo Danilo Manari di Torricella Sicura (TE) e al terzo Michele Evangelista di Alfedena (AQ). Per la categoria “Mieli particolari d’Abruzzo” i vincitori sono stati: primo classificato Apicoltura Colle Salera di Pratola Peligna (AQ) con miele di Timo Serpillo, secondo Apicoltura Ciaccia di Celano (AQ) con Miele di Sideritis Syriaca e terzo Apicoltura Bianco di Guardiagrele (CH) con Miele di Lupinella. Il riconoscimento speciale e’ stato assegnato al miele di Ailanto prodotto dall’Apicoltura Fantini di Sulmona. Favorito da un clima clemente dopo le piogge dei giorni precedenti, nel cortile di Palazzo S. Francesco a Sulmona erano presenti diversi stand dedicati agli apicoltori abruzzesi che hanno esposto e venduto le diverse tipologie di miele ma anche polline, propoli, pappa reale ed idromele. Particolarmente apprezzate dai visitatori sono state le attivita’ gestite dagli Ambasciatori del Miele (AMI) con giochi di ruolo sul mondo delle api e degustazioni guidate. Soddisfatti gli Enti promotori che, attraverso il curatore del concorso, l’agronomo del Parco Gran Sasso Laga, Giorgio Davini, “a fronte della straordinaria partecipazione e dell’interesse suscitato dall’iniziativa, confermano anche per il futuro l’impegno delle aree protette per la tutela delle api, delle attivita’ degli apicoltori e per la valorizzazione dei mieli di qualita’ prodotti all’interno dei parchi d’Abruzzo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top