Cronaca e Giudiziaria

Conclusi gli elaborati per la capsula del tempo di Canistro

Disegni, frasi, poesie e temi ispirati alle vicende legate al terremoto del 1915. Questa mattina gli studenti dell’istituto comprensivo “Enrico Mattei” della Valle Roveto, hanno realizzato gli elaborati del concorso: “13 gennaio 1915: ricordo di una catastrofe…”.
I lavori saranno inseriti nella “capsula del tempo” che sarà sigillata e sotterrata a Canistro, sotto il monumento che sarà realizzato in prossimità della chiesa di San Giovanni Battista.
La capsula rimarrà chiusa per 50 anni e sarà riaperta nel 2065, in occasione del Centocinquantenario del terremoto.
L’associazione Camerascura ha realizzato un filmato con le interviste di Maria Caterina De Blasis, al sindaco Antonio Di Paolo di Canistro e all’assessore alla cultura Cristiano Iodice, al sindaco di Civitella Raffaelino Tolli e alla collaboratrice della dirigente della scuola Iside Lanciaprima, Adriana De Blasis. La ripresa sarà inserita nella capsula. Una commissione apposita sceglierà ora tre testi, sei disegni, sei poesie e una frase commemorativa. I lavori scelti saranno premiati ad agosto. L’iniziativa è stata promossa dall’architetto Raffaello Di Domenico e curata dal vicesindaco di Canistro, Paolo Di Pietro.

Info su www.comune.canistro.aq.it

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top