Cultura

Ovindoli, il rock della PFM sconfigge il freddo (FOTO)


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Sciarpa e cappello per la Premiata Forneria Marconi che lo scorso sabato, 6 agosto, si è esibita ad Ovindoli. Di Cioccio, che di certo non si può dire non sia abituato alle temperature abruzzesi poichè Pratolano Doc, Djivas e tutti gli altri membri, hanno sfidato il freddo e le intemperie che si sono abbattute nella zona ed hanno portato in scena uno spettacolo degno della band italiana. La PFM, portavoce di punta del rock-prog nostrano, è stata capace di imporsi dagli anni ’70 in poi nel panorama internazionale, dagli Stati Uniti al Giappone, dal Canada al Messico, affiancando gruppi del calibro dei Deep Purple, ZZtop, Beach Boys o Santana, al punto di avvalersi di un posto all’interno dell’enciclopedia universale del rock.

Nel corso delle quasi due ore di esibizione, brani di successo come La carrozza di Hans si sono alternati a momenti evocativi di solo strumentale, che hanno fatto riaffiorare l’essenza primordiale del gruppo, ovvero la loro volontà di comunicare mediante il connubio dei soli strumenti musicali. Pubblico scalpitante al primo accordo di Impressioni di settembre, che si conferma uno dei brani più suggestivi nello scenario musicale italiano. Si chiude con Celebration tratto da “Il Suono del Tempo”, la raccolta completa dei cinque dischi storici della PFM, registrati a Tokyo nella primavera del 2014. Nonostante l’avanzare dell’età, la band conserva e palesa sul palcoscenico tutto il suo carisma ed il suo amore per il rock e la musica, che di certo ha riscaldato gli animi del pubblico infreddolito a causa del maltempo. Peccato per i diversi fan che, chi per una foto, chi per un autografo, hanno atteso nel backstage Franz Di Cioccio, senza però poterlo incontrare.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top