Abruzzo

Comunali: genitori affiggono manifesti con volto figlio morto

“Io non posso votare”: manifesti a Santa Maria Imbaro col volto di Marcello Varrenti, morto nell’estate 2009 in un incidente stradale notturno. In paese, dove il 25 maggio prossimo si vota per il rinnovo del Consiglio comunale, tra i tre candidati a sindaco c’e’ quello che, secondo i genitori del giovane deceduto, sarebbe in qualche modo coinvolto, insieme alla moglie, della drammatica fine del figlio. Sulla vicenda c’e’ anche un processo in atto.

Cosi’ la tragedia di Marcello e’ finita nel marasma delle elezioni in Abruzzo. La storia viene raccontata dalla web tv Abruzzolive.tv. La famiglia dello studente ha riempito il piccolo centro, sconvolto per quanto sta avvenendo, di provocatorie gigantografie, con sotto scritto. “Io non posso votare”. “Sono anni che aspettiamo giustizia invano”, dicono in un’intervista video ad Abruzzolive.tv la mamma e il papa’ di Marcello. “Speriamo ora che qualcosa si muova”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top