Giudiziaria

Come ti tolgo la pensione ad un invalido

CommissioneInvalidita

L’anno nuovo non è di certo iniziato nel migliore dei modi per M.T., pensionato di 67 anni originario di Oricola, e per i suoi familiari. L’uomo, dichiarato invalido al cento per cento, deve sottoporsi a dialisi 4 volte alla settimana, ha subito l’amputazione di parte di un piede e una decina di giorni fa è stato anche sottoposto ad un intervento di ricostruzione di parte dell’aorta. Ma la sua invalidità vale solo fino al 31 dicembre 2014, nonostante ultimamente le sue condizioni siano peggiorate. L’anziano, infatti, si è visto recapitare una lettera dall’INPS con la quale l’ente, a seguito della consueta di accertamento annuale, gli comunica che non ha più diritto alle 900 euro delle pensioni aggiuntive di invalidità e di accompagno. A partire quindi da questo mese M.T. dovrà vivere con le sole 600 euro mensili della sua pensione sociale, che dovrà bastargli anche per le cure e gli spostamenti. Secondo l’ente, inoltre, l’uomo non ha diritto nemmeno ad una persona che lo accompagni. All’inizio l’anziano e i suoi familiari hanno pensato ad uno scherzo, ma quando il figlio si è rivolto alla ASL per avere spiegazioni, gli hanno confermato il provvedimento e gli hanno consigliato di rivolgersi ad un avvocato e presentare ricorso.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top