Abruzzo

Il comandante interregionale della Gdf in visita al Comando Regionale Abruzzo


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Abruzzo – Il Generale di Corpo d’Armata Bruno Buratti, Comandante Interregionale dell’Italia Centrale della Guardia di Finanza, ha reso visita alla Caserma “M.A.V.M. S. Ten. Tito Giorgi”, sede del Comando Regionale Abruzzo. Il Generale Buratti, ricevuto dal Comandante Regionale Generale di Brigata Flavio Aniello, ha incontrato i Comandanti di tutti i Reparti Abruzzesi, una folta rappresentanza di militari e gli Organismi affiancati per la Rappresentanza Militare. Presente anche una delegazione dell’Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, per sottolineare il legame inscindibile tra le Fiamme Gialle in servizio e in congedo.

Il Generale Aniello ha illustrato le peculiarità del territorio regionale, ha riepilogato i risultati operativi e logistici ottenuti nel corso dell’anno e prospettato gli obiettivi di gestione nel breve e medio periodo. Il Comandante Interregionale ha rivolto parole di convinto apprezzamento per il lavoro compiuto e per i traguardi ottenuti nelle diverse missioni istituzionali affidate al Corpo, oltre a parole di convinto plauso per la collaborazione prestata ai militari del Comando Regionale Lazio, in soccorso alle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016.

Il Comandante Interregionale ha altresì reso visita di cortesia al Prefetto di L’Aquila Dott. Francesco Alecci ed al Procuratore della Repubblica Dott. Stefano Gallo. L’occasione è stata propizia per visitare il Forte Spagnolo e, al suo interno, la sala espositiva del Mammuthus Meridionalis, recentemente restaurato con il contributo finanziario dei militari della Guardia di Finanza, frutto di una raccolta fondi volontaria avviata a seguito dell’evento sismico del 2009.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top