Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Coltivava marijuana in giardino, arrestato diciannovenne


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Meta di Civitella-Coltivava marijuana in giardino ma è stato sorpreso dai Carabinieri di Civitella Roveto mentre innaffiava l’orto clandestino nella frazione di Meta di Civitella. Con l’accusa di per produzione di sostanza stupefacente è stato arrestato J.P., diciannovenne residente a Civitella Roveto.

Da alcuni giorni i militari avevano notato le piante di marijuana in un appezzamento di terra apparentemente in stato di abbandono. Gli appostamenti in abiti civili hanno permesso di cogliere il giovane sul fatto mentre innaffiava l’orto.

In tutto sono 13 le piante di marijuana recuperate, sradicate dai militari, repertate in caserma e sottoposte a sequestro. Durante la perquisizione domiciliare sono inoltre stati sequestrati materiali per il confezionamento della droga e semi di marijuana.

Per l’arrestato, data la giovane età e l’assenza di precedenti penali, il pubblico ministero Maurizio Maria Cerrato ha disposto gli arresti domiciliari.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top