Ambiente

“100 projects for climate”: Collarmele sul podio italiano

La regione Abruzzo è il coordinatore per l’Italia del concorso internazionale “100 progetti per il clima” promosso dal Ministero Francese dell’Ambiente, dell’Energia e dei Mari, in continuità con il “World Wide Views on Climate and Energy”, il primo dibattito planetario su clima ed energia che si è svolto in 76 paesi di tutto il mondo, tra cui l’Abruzzo con la leadership della regione, il 5 giugno 2015. “I cittadini di tutto il mondo – ha spiegato il sottosegretario alla presidenza della regione con delega all’ambiente Mario Mazzocca – hanno presentato, dal 20 aprile al 6 giugno 2016, le loro idee-progetto su una piattaforma on-line multilingue in lingua inglese, francese o spagnola. Sono state raccolte soluzioni sul cambiamento climatico attualmente in corso o già realizzate in ambiti diversi quali acqua, rifiuti, trasporti, agricoltura, economia e finanziamento. La fase di selezione e voto dei progetti è terminata il 6 luglio 2016”.

Il progetto del comune di Collarmele è l’unico progetto italiano vincitore del concorso internazionale. Verrà analizzato, presentato ed illustrato nell’ambito dei principali eventi internazionali in tema di lotta al cambiamento climatico, con particolare risalto durante la COP22 che si terrà a Marrakesh, Marocco, dal 7 al 18 novembre 2016. La proposta progettuale si esplica nell’istallazione di pensiline fotovoltaiche per la ricarica di auto e bici elettriche, intervento caratterizzato dal basso impatto ambientale e dalla volontà di intraprendere un percorso strutturato verso la mobilità sostenibile. La volontà dell’amministrazione è quella di arrivare ad essere un comune che tende alla massima sostenibilità ambientale, adottando tutte quelle misure necessarie per minimizzare l’immissione di CO2 in atmosfera, sia con interventi pubblici che attraverso azioni di sensibilizzazione dei cittadini residenti.

“La vittoria del Comune di Collarmele – continua il sottosegretario – evidenzia il successo della strategia del Patto dei Sindaci adottata dalla regione Abruzzo in tutto il suo territorio. Si tratta di una strategia definita a livello europeo bottom-up strategy e che vede la Regione coordinare e sostenere gli interventi proposti e ritenuti utili ed efficienti a livello locale. La vittoria del comune, unico comune vincitore per l’Italia, premia l’impegno dell’amministrazione che ha saputo realizzare gli interventi più idonei per il suo territorio, raggiungendo elevate produzioni di fonti di energia rinnovabile dietro la spinta anche della strategia regionale e dei fondi correlati. Questo riconoscimento pone in visibilità mondiale un territorio montano di grande interesse ambientale e paesaggistico, a ridosso di parchi naturali. Comincia a delinearsi una sinergia tra i piccoli centri come Collarmele e le aree urbane più grandi nella condivisione di una strategia per la lotta al cambiamento climatico”. I progetti vincitori sono disponibili al link: http://www.100projetspourleclimat.gouv.fr/fr/.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top