Cultura

Civita d’Antino, “Inquadrando paesaggi”: un percorso d’arte lungo un secolo

Torna “Inquadrando paesaggi” a Civita d’Antino, la rassegna di arte, cultura e tradizioni popolari prevista per sabato 3 e domenica 4 settembre. L’evento giunto alla settima edizione, si propone di celebrare l’incontro dei pittori danesi guidati da Kristian Zahrtmann e il suggestivo paesaggio di Civita d’Antino. La manifestazione, promossa dal comune e diretta da Cinzia Pace, Antonio Santilli, Emanuele D’Andrea e Anna Persia, si aprirà sabato 3 settembre con un calendario ricco di spettacoli teatrali, musicali e culturali.

Quest’anno il Premio ACCDA – Arte Contemporanea a Civita D’Antino – sarà assegnato all’artista marsicana, originaria di Luco dei Marsi, Ester Grossi, quale riconoscimento per l’importante carriera artistica internazionale che per l’occasione esporrà presso il museo “Antinum” un’opera parte del progetto “Fucinus Lacus” (acrilico e smalto su tela, dittico 100X200, 2013), presentato nel 2013 all’Aia Dei Musei di Avezzano e presso la Galleria Spazio Testoni di Bologna. La giovane artista è finalista del Premio Cairo 2012 ed è stata inserita nell’importante collezione di Luciano Benetton “Imago Mundi”, il progetto globale non profit di arte contemporanea.

Un premio speciale sarà consegnato, alla famiglia, in ricordo dell’artista Simona Carnevale, le cui opere saranno esposte in uno dei tanti spazi dedicati alle mostre. Si potranno visitare, nelle diverse locations, le mostre di Alessandro Passerini , Gianluca Tullio, Domenico D’Innocenzo (fotografia);  le personali di pittura di Umberto Mari, Carmine Di Pietro, Ingrid Gualtieri, Franca Persia, Maria Luisa Latouche; la collettiva di pittura del Gruppo di Artisti San Bartolomeo Cattedrale di Avezzano; la mostra teatrale di Emanuele D’Andrea.

Il percorso itinerante sarà fruibile con l’Archeologa Nora D’Antuono che accompagnerà i visitatori alla scoperta dell’arte e della cultura di Civita. Tra gli spettacoli pomeridiani: “Come Angeli del Cielo” azione teatrale itinerante del Silence Teatro di Bergamo, diretto da Luigi Pezzotti; “Note a perdi…fiato” della “Joung Band di Civitella Roveto” diretta da Giovanni Piacente; “Flam e Tango” di e con Luigi De Simone (Chitarra)  e Antonella Gentile(voce);” Roma Nostra” di e con Franco Pietropaoli(chitarra) e Roxana Ene (voce). Per i bambini si svolgerà in doppia sessione, mattina e pomeriggio, il laboratorio “Inquadrando paesaggi “, estemporanea di pittura.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top