Altri articoli

Civiltà Italiana contro il Monopolio nelle Ferrovie

Arriva da Civiltà Italiana una proposta destinata a suscitare clamore ed a scuotere gli  ambienti politici abruzzesi ed in particolare nella Marsica.

Il  movimento nato a Pescara nel 2012,  conta numerosi adepti nella provincia aquilana, che hanno  messo a punto un progetto che prevede di istituire treni veloci in orari funzionali a chi deve recarsi nella capitale per motivi di  lavoro o di studio.

I cittadini Abruzzesi che sono costretti a recarsi in treno a Roma  si sentono vessati da Rete Ferroviaria Italiana e dai gestori della linea per un servizio che fa acqua da tutte le parti.

Ma l’idea che vuole sferzare i  politici abruzzesi consiste nel voler  coinvolgere nel progetto una società di cui è socio unico la Regione Abruzzo. LA SANGRITANA.  Da un’attenta analisi dell’Osservatorio Trasporti di Civiltà Italiana  è risultato che la Sangritana, dispone  di una forza di uomini e mezzi attualmente sottoutilizzati, capaci pertanto  di gestire  un servizio che secondo il movimento che promuove l’iniziativa potrebbe far crescere a livelli inimmaginabili l’economia marsicana in poco tempo. Secondo Civiltà italiana l’uso intelligente della linea ferroviaria Avezzano – Roma  porterebbe ad una immediata valorizzazione del patrimonio  edilizio della città di Avezzano, con forti ricadute positive sull’economia in generale.

L’occasione per illustrare  il progetto da parte dell’Osservatorio di Civiltà Italiana è data dal  convegno  “ Avezzano Capitale” che si terrà  nel mese di marzo nel capoluogo marsicano, al quale saranno invitati, cittadini, tecnici e rappresentanti delle organizzazioni di tutte le  categorie

 

Coordinamento Provincia de L’Aquila

www.civilta-italiana.it

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top